lunedì 12 marzo 2018

Definizione di teorema

Un teorema è un’argomentazione matematica divisa, generalmente, in tre parti:
-         - la costruzione grafica, che è la sua parte figurativa;
-        -  l’enunciato, la parte verbale;
-         - la formulazione, la parte numerica, in realtà trasposizione in numeri dell’enunciato  verbale. In fondo il linguaggio della matematica, parlando per grandissime linee, è fatto di concetti trasposti in numeri. Di qui il disorientamento, per chi è intellettualmente predisposto alla verbalità del concetto, nel proiettarsi verso l’espressione numerale.

A ben guardare, però, si dovrebbe dare il nome di “teorema” solo alla costruzione grafica, visto e considerato che lo scopo ultimo di quest’argomentazione è proprio quello di costruire una dimostrazione schematica che si possa vedere (theorein) e quindi memorizzare visivamente. Più che la sua formula o il suo enunciato, il teorema di Pitagora è pur sempre la figura del triangolo incrociato con i tre quadrati.  

Nessun commento:

Posta un commento